Parco Naturale Sant Llorenç del Munt i l’Obac

Domenica scorsa volevamo i colori dell’autunno e abbiamo scelto un parco naturale a un’ora di auto da Barcellona.

Parco Naturale Sant Llorenç del Munt i l'Obac


I boschi di Sant Llorenç del Munt i l’Obac erano affollati di cercatori di funghi, tutti con cestino e bastoncino.

Anche la nostra amica Luisa ne ha raccolti alcuni mentre noi scattavamo qualche foto.

Daniele sta imparando ad utilizzare un software che rielabora gli scatti con la tecnica High Dynamic Range, ecco un paio di esempi.


Visualizzazione ingrandita della mappa

4 pensieri su “Parco Naturale Sant Llorenç del Munt i l’Obac

  1. Daniele Autore articolo

    Caro Mario, Luisa conosce bene i funghi e quelli che non conosceva li ha mostrati ad altri raccoglitori “professionisti” e micologi esperti.
    La sera ce li ha cucinati con uova strapazzate, molto buoni!
    Ciao

  2. Mario Sciolla

    Bella foto, complimenti!
    Anche noi, domenica scorsa, siamo andati in un parco: quello dell’Asinara (nord Sardegna). Per intenderci, l’isola ove sino a non molti anni fa erano rinchiusi in massima sicurezza terroristi e mafiosi ex 41 bis. Bellissimo spettacolo; splendidi scenari.
    La ricerca dei funghi nel vostro parco, intanto, mi ha fatto venire in mente due cose:
    1) ne avete mangiato? (magari per ricerca diretta o per longanimità della vostra amica Luisa?)
    2) la seconda è una mia distorsione mentale: il termine greco antico per “fungo”, cioè μύκες; la sua traslitterazione – mykes – spiega, ad esempio, come la scienza che studia i funghi sia definita “micologia”.
    Ciao
    Mario

  3. Daniele Autore articolo

    Per il tutorial dovrai aspettare un pochino, sto ancora facendo delle prove io stesso 🙂
    Ad ogni modo qui trovi già qualcosa.
    Ciao!
    Daniele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *