Biblioteca digitale mondiale

La Biblioteca digitale mondiale, inaugurata nel 2009, contiene già quasi 500 documenti relazionati con le culture di vari Paesi del mondo.

Disponibile in varie lingue (non l’italiano purtroppo) questo progetto dell’Unesco ha messo a disposizione sul sito www.wdl.org documenti raccolti da biblioteche prestigiose come quella Alessandrina d’Egitto o quella del Congresso degli Stati Uniti.

image

Si può navigare tra mappe, pergamene, filmati e spezzoni sonori e visualizzare ad esempio:


  • ossa usate a scopo divinatorio provenienti dalla Biblioteca nazionale della Cina;
  • manoscritti scientifici arabi conservati negli Archivi nazionali dell’Egitto;
  • antiche fotografie dell’America latina custodite nella Biblioteca nazionale del Brasile;
  • la famosa Bibbia del diavolo del secolo XIII appartenente alla Biblioteca nazionale della Svezia;
  • il Hyakumanto darani, pubblicazione dell’anno 764 conservata nella Biblioteca Nazionale della Dieta del Giappone.

Una collezione unica e fantastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *