Archivi tag: tutorial

Espressioni con frazioni

Come si risolvono le espressioni con frazioni?

Bisogna seguire alcune regole.

Si risolvono i calcoli nelle parentesi tonde, poi quelli nelle quadre e infine le graffe.

Le quattro operazioni hanno queste precedenze: prima le moltiplicazioni e le divisioni, nell’ordine con cui si incontrano quindi da sinistra a destra. Poi le somme e le sottrazioni, sempre da sinistra a destra.

Ricordiamo che il segno di frazione non rappresenta altro che una divisione.

Le frazioni si sommano o si sottraggono riducendole prima a denominatore comune.

Le frazioni si moltiplicano dopo averle semplificate, cioè dopo avere diviso i numeratori e i denominatori per il loro MCD (massimo comune divisore).

Dividere per una frazione equivale a moltiplicare per il suo inverso (o reciproco)

Il modo migliore per diventare dei campioni nel risolvere le espressioni è di esercitarsi.

Per voi abbiamo pubblicato la soluzione dell’espressione N° 50, vi consigliamo di provarci voi stessi per confrontare in seguito i vostri passaggi con i nostri.

Fatti aiutare con i compiti

Sta per riprendere la scuola e fra poco avrai da affrontare nuovi problemi di geometria, algebra, frazioni, proporzioni e tanti altri.

Il nostro sito offre da anni un aiuto gratuito per risolvere quegli esercizi che ti lasciano perplesso o insicuro.

Per questo ti invitiamo ad iscriverti al nostro Forum dedicato a chi cerca un aiuto.

Fatti aiutare

Il modo migliore per inserire il tuo quesito è quello di allegare un’immagine. Inquadra la pagina del tuo libro di problemi ed allegala al tuo messaggio. Cercheremo di risponderti il più presto possibile e ricorda di seguire queste semplici istruzioni:

1) Inserisci un solo problema alla volta;

2) Usa un titolo significativo, non usare il solito “Urgentissimo” e neppure “Aiuto” o “Problema”;

3) Se possibile, allega un’immagine del testo del problema, così com’è scritto sul tuo libro.

Buon inizio d’anno e… ti aspettiamo!

Lezioni di matematica in rete: Khan Academy

I materiali didattici reperibili in rete sono tantissimi e i nostri studenti possono facilmente perdersi tra le varie risorse.

Iniziamo con la Khan Academy, una società senza scopo di lucro che vuole fornire un’istruzione gratuita a chiunque e ovunque.khan1 Un obiettivo ambizioso che sembra funzionare piuttosto bene perché offre:

  • Apprendimento personalizzato Gli studenti si possono esercitare seguendo i propri tempi, prima colmando le lacune nella loro preparazione e poi accelerando il loro apprendimento.
  • Contenuto attendibile Khan Academy raccoglie esercizi e lezioni creati da esperti su argomenti di matematica, scienze e altro ancora. Ed è sempre gratuito per gli studenti e per gli insegnanti.
  • Strumenti per gli insegnanti Con Khan Academy, gli insegnanti possono individuare lacune nella preparazione dei loro studenti, personalizzare l’insegnamento e soddisfare le esigenze di ciascuno studente.

Le lezioni originale sono in lingua inglese, ma un gruppo di volontari le ha doppiate nella nostra lingua.

Le materie offerte spaziano dall’aritmetica elementare all’algebra e alla geometria per le scuole superiori.

khan2

Ogni modulo è suddiviso in una video lezione (doppiata in Italiano), un Allenamento con alcune domande per verificare la comprensione raggiunta e un Quiz a tempo con un punteggio finale.

khan3

Per avere un’idea di come sono le video lezioni, ne proponiamo una sulla scomposizione in numeri primi.

L’iscrizione al sito è facoltativa ma consigliabile sia per studenti che per insegnanti. Gli uni potranno tenere traccia dei propri progressi mentre gli altri saranno in grado di gestire e colmare le lacune dei propri ragazzi.

Fateci sapere nei commenti se avete seguito qualche lezione e come vi è sembrata.