La notte delle stelle cadenti

Domani e dopodomani notte, tutti a naso insù.

images (1)

Precisamente occhi puntati verso il radiante giusto, quel punto dal quale sembrano provenire  le meteore chiamate Perseidi. Tale radiante si trova poco sotto la costellazione di Cassiopea, a nord est.

L’orbita terrestre attraverserà questo sciame originato della cometa Swift-Tuttle, che si avvicina alla terra ogni 134 anni circa.


Il nome di questo sciame meteorico deriva dal fatto che il radiante, ovvero il punto dal quale sembrano provenire tutte le scie, è collocato all’interno della costellazione di Perseo.

perseid-meteor-shower

L’astronomo italiano Giovanni Virginio Schiaparelli scoprì il legame delle Perseidi con la cometa Swift-Tuttle: Schiaparelli nel 1866, a seguito del passaggio al perielio della cometa del 1862, comprese che gli sciami meteorici provenivano dalle comete.

La velocità con cui le Perseidi impattano l’atmosfera terrestre è pari a circa 59 km/s e si disintegrano nella mesosfera ad altitudini tra i 50 e 95 km.

Molti sono i siti dedicati a questo spettacolo annuale, qui sotto un vero e proprio trailer che annuncia enfaticamente quello di quest’anno. Buona visione!

 

Fonte: wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *