La Portanza

portanzaStamane, non so bene in seguito a quale discorso, l’ormai famoso Marco mi chiedeva perché il vuoto “attira”. La domanda poi è divenuta più specifica e si cercava di capire bene perché l’ala di un aereo ha una spinta verso l’alto chiamata “portanza”. Questa breve animazione e relativa spiegazione è stata presa dal sito dell’aeroporto di Bologna.

Cliccate su Play per far partire l’animazione.

L’aria che attraversa la parte superiore del profilo ha una velocità superiore, dal momento che deve percorrere una distanza maggiore di quella precorsa dall’aria nella parte inferiore.

Sopra l’ala si genera una depressione, mentre nella parte sottostante si sviluppa invece una pressione.

La depressione “risucchia” l’ala, mentre la pressione la “spinge”, verso l’alto: la portanza è la somma di queste due forze.

Aeroporto G. Marconi di Bologna – La Portanza

Un pensiero su “La Portanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *