Messaggio da Paolo Marre’

Ciao a tutti e buone vacanze!
Vi passiamo un invito ricevuto dal nostro amico Paolo Marre’, missionario di Genova che opera in Etiopia, se potete fate girare la voce.
A presto da Luvi e Daniele

——- Forwarded message follows ——-

Carissimi amici,
Sono in Italia per pochi giorni per una serie di cose molto importanti.
Approfitto dell’occasione per organizzare una serata di diapositive e fare
una specie di conferenza. Il programma è per martedì 29 sera ai Magazzini
del Cotone, sala Tramontana, modulo 9, alle ore 21. Il tutto per condividere
la mia esperienza ed aggiornare sulla situazione della carestia a Ropi. A
dire il vero la serata è stata organizzata da un magnifico gruppo di amici,
e io devo ancora pensare come intervenire. Ci saranno le mie diapo e
interventi anche di altri. La cosa è aperta ad un vasto pubblico, ci saranno
anche TV e giornali, e quindi potete (e dovete!) far girare la voce tra i
vostri amici. So che il periodo è un po’ particolare, ma non si poteva fare
altrimenti. Spero lo stesso di poter vedere molti di voi. Se non potete
venire e comunque pensate di fare qualche raccolta per venire incontro
all’emergenza che stiamo affrontando a Ropi, potete fare dei versamenti su
questo conto facendo bene attenzione a scrivere la causale riportata qui
sotto per intero. Conto Corrente Bancario, intestato a: MISSIONI CONSOLATA
ONLUS Corso Ferrucci, 14 10138 Torino Banca Intesa BCI C/c numero: 51.600/49
A.B.I 03069 C.A.B. 01122.
LA CAUSALE:
P. PAOLO MARRE’- Reg. Etiopia- EMERGENZA ROPI
Scusatemi la stringatezza e la schiettezza nel chiedere aiuto, ma è un po’
che sono un po’ tirato dalla situazione che stiamo affrontando ormai da
quasi un anno. Per favore, non mancate di pregare: se non piove adesso non
so proprio cosa faremo nell’anno che viene! Grazie, Paolo
NB: in questi giorni sono a casa allo 010-3725265 o reperibile a questo
cellulare:3398641743. Sono pero’ molto preso da tanti impegni, per cui se
volete sentirmi in un modo piu’ personale, sarebbe meglio che mi chiamaste
dal 5 agosto in poi. Penso di ripartire il 13 a meno che non trovi un posto
in aereo prima. PS: Allego qui di seguito il volantino di invito da far
circolare e una lettera di introduzione che aveva scritto Monica

———————–
Ciao a tutti,
> ragazzi, ho messo insieme tutti gli indirizzi mail che conoscevo, nella
> speranza che anche voi facciate altrettanto, appena vi avrò spiegato il
> motivo di questa mail. Come alcuni di voi sanno, Padre Paolo Marrè
> Brunenghi è un giovane Padre Missionario di Genova, che ha deciso di
> spendere la propria vita nel paese più povero di questa terra: l’Etiopia.
> Paolo non si crede certo un super eroe, e non pensa che donando la propria
> vita ai più poveri, cambierà questo Paese. Si rende perfettamente conto
> delle difficoltà legate all’Etiopia, alla sua mancanza di risorse ed
> all’assoluta inesistenza d’infrastrutture che possano garantire un
> concreto sviluppo sociale. Ciò nonostante ha deciso di regalare loro il
> suo impegno, nel tentativo di mantenere viva la speranza nella vita. Forse
> non tutti sanno (anche perché pochi mezzi di informazione ne parlano), che
> in Etiopia non piove da un anno. Ciò significa che le poche risorse di
> questa popolazione, basate soprattutto sulla pastorizia e sulla
> coltivazione di tef (cereale alla base della dieta etiope), stanno
> completamente sparendo. Non c’è acqua da bere per gli esseri umani e tanto
> meno per le bestie o per irrigare i campi. Questo vuol dire morire
> letteralmente di fame e di sete. Ho visto foto di bambini afflitti da
> gravissime malformazioni e destinati certo alla morte (pensate il 25%
> della popolazione muore prima di compiere un anno), ma dovreste vedere chi
> rimane in vita, in che condizioni lo fa! Ora, non voglio che questa mail
> diventi una prolissa narrazione di catastrofi umane. Cerco solo di farvi
> un quadro della situazione, che in ogni caso vi potrà essere ancora più
> chiaro se avrete voglia di intervenire all’INCONTRO che stiamo
> organizzando con il gruppo: MISSIONARI CON PAOLO, previsto per MARTEDI’
> 29 LUGLIO, ore 21,presso i MAGAZZINI DEL COTONE, sala TRAMONTANA, Modulo 9
> (lato interno). Mostreremo diapositive e vi cercheremo di raccontare, il
> più obiettivamente possibile, le situazioni di fronte alle quali si
> trovano quotidianamente i Missionari come Paolo, m soprattutto, si parlerà
> d’iniziative come il Pozzo di Kachachullo che, con l’aiuto di tutti,
> speriamo di riuscire a mettere in funzione il prima possibile.
> All’incontro interverrà Paolo stesso ed alcuni laici che hanno vissuto
> esperienze di missionarietà (come medici o studenti), in modo che essi
> stessi ci possano far conoscere questa realtà da vicino. Quindi, se siete
> interessati ed avete intenzione di approfondire l’argomento,questa è
> occasione per confrontarvi con loro e con le loro esperienze. Altre
> iniziative già in piedi sono: l’adozione a distanza di bambini, e la messa
> in costruzione d’altri pozzi. Considerate, che attualmente, la popolazione
> si trova spesso a dover camminare per giorni interi per arrivare ad una
> fonte d’acqua, che spesso contiene zolfo o porta malattie come la
> Bilarzia. Ciò che più ci preme, al di là dalle raccolte di fondi, è la
> presa di coscienza, la comprensione che questo è un problema di tutti noi
> e non solo di chi vive in Etiopia o in altri Paesi poveri del mondo. Non
> vi nascondo che vorrei che passaste parola fra le persone che conoscete,
> fra i vostri amici e gli amici degli amici, fra i genitori e gli amici dei
> genitori (mi aspetto un tam-tam mail per dirla all’Africana). Chi sa che
> questa goccia non faccia germogliare la consapevolezza che non esiste solo
> il nostro mondo, il nostro pezzettino di giardino fiorito.
>
> Vi lascio il c/c presso il quale potrete fare la vostra donazione
> (completamente detraibile) per il pozzo di Kachachullo:
>
> Conto Corrente Bancario, intestato a:
> MISSIONI CONSOLATA ONLUS
> Corso Ferrucci, 14
> 10138 torino
> Banca Intesa BCI
> C/c numero: 51.600/49
> A.B.I 03069
> C.A.B. 01122.
>
> E’ importante che venga inserita LA CAUSALE:
> Ecco alcune possibilità:
>
> P. PAOLO MARRE’- Reg. Etiopia- EMERGENZA ROPI
>
> Oppure, per le adozioni a distanza:
>
> P. PAOLO MARRE’- Reg. Etiopia- ADOZIONI KACHACHULLO,
>
> oppure, se si voglioso semplicemente fare offerte per il lavoro in genere
> dei Missionari della Consolata in Etiopia:
>
> P. PAOLO MARRE’- Reg. Etiopia-
>
> Per quanto riguarda le adozioni, a distanza, bisognerebbe contattare
> direttamente Paolo (mail: abbapaolo@libero.it) o il Gruppo Missionari con
> Paolo, in modo da avere l’assegnazione di un bambino, le cui spese annue
> per l’istruzione ed il mantenimento, ammontano a EUR 300 all’anno.
>
> Ovviamente, chi volesse venire all’incontro del 29 luglio ore 21,presso i
> MAGAZZINI DEL COTONE, sala TRAMONTANA, Modulo 9 (lato interno). può
> direttamente versare la propria’offerta a Paolo o semplicemente venire a
> parlare con lui.
>
> Noi, dal canto nostro, ci siamo presi l’impegno come Gruppo “Missionari
> con Paolo”, di mantenere informato chi volesse, su come procedono i lavori
> e sulla situazione Etiope in generale.
>
> Ragazzi, spero che ci pensiate un po’ so’ e che questa mail giri e giri
> ancora informando quanti più possibile delle iniziative che Vi ho
> sommariamente esposto.
>
————————————————————–
Abba Paolo Marrè Brunenghi
Consolata Missionaries
P.O. Box 18 Shashemane
Ethiopia
Tel +251 (06) 102 734
Fax in Addis Abeba +251 (01) 710 097
abbapaolo@libero.it

——- End of forwarded message ——-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *